La Storia

HOTEL CINQUE ARTI.

Alla fine del XIX secolo, nelle capitali europee nasce il Modernismo, un insieme di correnti artistiche ispirate alla natura, che vede l’avvicinamento delle arti nobili (pittura, scultura, architettura) alle arti applicate (arredamento e tessitura). Il Boscolo Prague ne è una splendida testimonianza.

Progettato dall’architetto austriaco Wölf, sul portale della facciata squisitamente neoclassica, che richiama il Teatro Nazionale e il Museo Nazionale, vi è l'iscrizione "HYPOTECNI BANCA CESKA", Banca Ceca dell'Ipoteca, come rimando alla sua prima destinazione.

Durante il regime comunista, divenne la sede centrale delle Poste Cecoslovacche. Dopo anni d’incuria e grazie all'intervento di ristrutturazione e restauro da parte della Boscolo Hotels e degli architetti Maurizio Papiri, Adam D. Tihany e Simone Micheli, è oggi uno degli Hotel 5 Stelle Luxury più prestigiosi di Praga.

Le tracce dell'antica banca trovano un sorprendente contraltare nella luminosità delle nuove superfici metalliche e nella trasparenza del vetro. Nelle camere, le testate dei letti sono originali, risalenti alla prima metà del XIX secolo, così come alcuni tavoli decorati con affreschi d’epoca sapientemente restaurati.